SONO UN PROFESSIONISTA IN ODONTOIATRIA

In ottemperanza con quanto previsto dalla normativa vigente, dichiaro sotto la mia responsabilità di essere un professionista del settore odontoiatrico e di essere pertanto autorizzato a prendere visione del contenuto presente in questo sito internet.

Prama

Il transmucoso per l'eccellenza protesica

Download
Il sistema transmucoso Prama è stato sviluppato in collaborazione con il dott. Ignazio Loi, trasferendo i concetti della tecnica B.O.P.T. (Biologically Oriented Preparation Technique) dalla protesi su denti naturali alla protesi su impianti.

Morfologia endossea

Gli impianti Prama sono disponibili in due versioni:

- standard, con una morfologia cilindrica documentata da oltre 15 anni di esperienza clinica, idonea in tutte le zone del cavo orale, grazie alla sua buona stabilità ed alla facilità di inserzione in mandibola. L’apice a tripode conferisce grande capacità di penetrazione ed ottima stabilità primaria;

- RF (“Root Form”) con una morfologia conica particolarmente indicata per la mascella e per osso scarsamente mineralizzato in cui questa fixture riesce grazie alla sua conformazione a ottenere la massima stabilità. L’apice stondato degli impianti Prama RF li rende ottimali anche in caso di rialzi di seno mascellare.

3 diametri, 1 unica connessione

L'impianto Prama è disponibile nei diametri endossei 3.80 mm, 4.25 mm e  5.00 mm; il diametro di connessione è sempre 3.40 mm: in questo modo la gestione delle componenti protesiche risulta semplificata ed ottimizzata. La raggiatura iperbolica del collo ha ampiezze diverse a seconda dei diametri implantari, consentendo così di arrivare sempre ad un diametro di connessione di 3.40mm.

Video

Presentazione dell'impianto Prama

Presentazione dell'impianto Prama

Utilizzo del 3.0 Dynamic Abutment

Utilizzo del 3.0 Dynamic Abutment

ALL ON PRAMA e tecnica Simple

ALL ON PRAMA e tecnica Simple

Collo Prama

Il collo trasmucoso Prama è caratterizzato da un tragitto cilindrico di 0.8 mm e da una porzione iperbolica alta 2 mm creata ad hoc per garantire una vera continuità di profilo con il pilastro. Questa assenza di discontinuità consentirà alle mucose di aderire al titanio senza trovare impedimenti e di raggiungere il profilo di adattamento stabilito dal protesista. Il colore giallo oro che caratterizza il collo Prama, inoltre, consente di ottenere un perfetto mimetismo sia sotto i tessuti molli che sotto i nuovi materiali translucenti  utilizzati in implantoprotesi.

Connessione COLLEX

Il collo Prama è caratterizzato dalla connessione COLLEX, già presente nelle sistematiche Premium Kohno e Shelta. La presenza di un collarino di supporto protesico, posizionato internamente alla connessione ad esagono interno, garantisce un’ottima stabilità protesica e consente un ingaggio ottimale dell’impianto attraverso i driver brevettati Easy Insert per l’inserimento in situ con tecnica mountless.

Sigillo CONTRACONE

Anche negli impianti Prama, così come in tutte le altre sistematiche Sweden & Martina, è presente il sigillo CONTRACONE. Questo sigillo periferico è reso possibile dalla speciale lavorazione micromeccanica Sweden & Martina che crea una leggera conicità sia a livello del margine coronale dell’impianto che a livello del margine del pilastro che vi si appoggia; in questo modo si viene a creare una barriera che limita l’infiltrato batterico preservando così i tessuti perimplantari da possibili infiammazioni

Transmucose di guarigione Prama IN

Le transmucose Prama IN sono state progettate per chiudere sub gengiva sul collo dell’impianto allargando i tessuti molli durante la loro guarigione, così da lasciare lo spazio adeguato alla riabilitazione ed evitare dolore e fastidio al paziente al momento del carico protesico.
Sono disponibili in diverse altezze transmucose nella versione in titanio Gr. 5 anodizzate in giallo oro paglierino come il collo dell’impianto; oppure in resina REEF modificabili alla poltrona.

Vite protesica con tecnologia Full Head

Le viti protesiche dedicate ai pilastri preformati dritti ed angolati Prama sono caratterizzate dalla tecnologia Full Head: la testa della vite, infatti, è piena e presenta un ingombro totale di dimensioni ridotte rispetto a quelle di una corrispondente vite protesica standard. La battuta della vite presenta un appoggio conico che migliora il serraggio protesico senza ostacolarne l’eventuale rimozione.
Il kit chirurgico Prama contiene anche gli avvitatori dedicati alle viti con tecnologia Full Head.

Pilastri preformati per protocollo cementato con tecnica B.O.P.T.

I pilastri preformati Prama dritti e angolati sono stati appositamente progettati congiuntamente alle viti di serraggio con tecnologia Full Head. È inoltre disponibile una vite opzionale ad appoggio conico e brugola interna, utile in caso di riduzione del pilastro dritto poiché non lascia spazi residui attorno alla testa in cui si possa infilare il cemento. Questi pilastri sono stati disegnati appositamente per garantire continuità con il collo transmucoso a geometria iperbolica Prama.
Per maggiori dettagli sull’utilizzo di questi pilastri si faccia riferimento al Manuale Protesico Prama.

Superfici

Gli impianti Prama e Prama RF sono disponibili con superficie ZirTi Gold Machined, caratterizzata da un collo transmucoso macchinato e sottoposto ad un particolare processo di passivazione controllata che gli conferisce il caratteristico colore giallo oro, e dal corpo endosseo dell’impianto trattato con sabbiatura in ossido di zirconio e mordenzatura con acidi minerali. I soli impianti Prama sono inoltre disponibili in superficie totalmente machined.

3.0 Dynamic Abutment®

Il pilastro 3.0 Dynamic Abutment è una soluzione brevettata che consente una libertà di angolazione della protesi fino a 28°.Il beneficio primario di questa tecnologia innovativa consiste nella possibilità di dislocare il foro per la vite passante in posizione palatale o linguale, evitando così antiestetici fori vestibolari e consentendo un maggiore spessore vestibolare della ceramica.Questo è reso possibile dalla sinergia tra la cannula calcinabile rotante sulla testa sferica dell’abutment e l’avvitatore dal particolare design esalobato della punta, che permette di ingaggiare la testa della vite anche in presenza di una angolazione accentuata.

Pubblicazioni scientifiche correlate

Loi I.

RIABILITAZIONE IMPLANTOPROTESICA DI PONTE DISTALE CON IMPIANTI PRAMA

Numeri Uno, 2014; 20:14-15

Sandri L.P.

UTILIZZO CLINICO DEI NUOVI IMPIANTI PRAMA: INSERIMENTO E RIABILITAZIONE CON UN SINGOLO IMPIANTO

Numeri Uno 2014; 20:22-24

L’evoluzione degli impianti in odontoiatria è sempre in continuo sviluppo con lo scopo di migliorare le performance e i...

Andreoni D.

RIABILITAZIONE DI ELEMENTO SINGOLO IN POSIZIONE 4.6 CON IMPIANTO PRAMA

Numeri Uno, 2014; 20: 20-21

Scopo del case report è di presentare un risultato clinico riguardante una nuova morfologia di impianto. Le caratteristiche di...

Botticelli D., Lang N., Bressan E., Corazza B., Rizzi S., Almagro Urrutia Z.

THE PLATFORM SWITCHING CONCEPT REVISITED. AN EXPERIMENTAL STUDY IN DOGS

Clinical Oral Implant Research, 2013; 00:1-7

È stato svolto uno studio istologico a 4 mesi su impianti sperimentali con un concetto rivisto di switching platform confrontati con...

corsi correlati

Data inizio: 10/11/2017 - Data fine: 11/11/2017

Perugia

CORSO TEORICO-PRATICO DI CHIRURGIA E PROTESI DENTALE UTILIZZANDO UN IMPIANTO INNOVATIVO A "PIATTAFORMA CONICA": DAL DENTE SINGOLO ALLA RIABILITAZIONE COMPLESSA

Docenti: Vignato Costantino, Vignato Giuseppe

casi clinici correlati

IMPLANTOLOGIA - TECNICA B.O.P.T.

Profilo di emergenza e sigillo mucoso di corone B.O.P.T. su impianti Prama

,

CAD-CAM - CASI CLINICI

Ponte unito ad una barra in titanio con viti passanti occlusali. Una soluzione innovativa per i pazienti edentuli. Occlussally screw-retained bridge united to a titanium bar

, ,

IMPLANTOLOGIA - TECNICHE CHIRURGICHE

All on Prama e tecnica Simple

IMPLANTOLOGIA - PROTESI IMPLANTARE

Riabilitazione di elemento singolo in posizione 4.6 con impianto Prama

Approfondimenti:
Implantologia a carico immediato

Iscriviti alla newsletter

Ricevi informazioni sui corsi
e sui nostri eventi

Materiale informativo per gli studi

Abbonati a NumeriUno