SONO UN PROFESSIONISTA IN ODONTOIATRIA

In ottemperanza con quanto previsto dalla normativa vigente, dichiaro sotto la mia responsabilità di essere un professionista del settore odontoiatrico e di essere pertanto autorizzato a prendere visione del contenuto presente in questo sito internet.

CSR-DAT

La doppia connessione conica brevettata

Download
Frutto dell'esperienza del teamwork implantare del Dipartimento di Odontoiatria del San Raffaele di Milano, in collaborazione con il Dipartimento Ricerca e Sviluppo di Sweden & Martina, l’impianto CSR-DAT è stato progettato partendo da un’esigenza di SEMPLICITÀ. L’idea era quella di un impianto che consentisse di affrontare qualsiasi situazione clinica ottimizzando tempi e risultati, che garantisse una buona stabilità primaria in qualunque tipo di osso, e che consentisse una fase chirurgica con l’uso di pochi e mirati strumenti.

Da queste premesse è nato CSR-DAT, un impianto versatile e allo stesso tempo semplice, la cui morfologia troncoconica con aumento dell’angolo nella porzione coronale consente di ottenere un’ottima stabilità anche in protocolli di carico immediato.

L’impianto CSR-DAT presenta innovative caratteristiche morfologiche e di connessione, unite ad una superficie full treated ZirTi con validità documentata da studi in vitro, in vivo, sperimentali e clinici.
L’impianto è disponibile in due diametri, 3.80 mm e 4.20 mm, e semplifica il lavoro del protesista consentendogli un’ottimizzazione dell’approvvigionamento, poiché entrambi i diametri implantari prevedono l’utilizzo delle medesime componenti protesiche.

Gli impianti CSR-DAT presentano una morfologia troncoconica, studiata per ottenere una grande stabilità primaria sfruttando, quando possibile, l’aggancio bicorticale.

La conformazione del CSR-DAT lo rende idoneo all’utilizzo in qualunque situazione clinica, dalle corone singole alle riabilitazioni multiple più complesse.

Video

CSR-DAT: connessione conica brevettata

CSR-DAT: connessione conica brevettata

La porzione più coronale presenta un bevel che consente la realizzazione di Platform Switching implantari.
Il tratto più coronale, con spira triangolare a 50° e passo di 0.30 mm, ha morfologia conica, per ottenere un'ottima stabilità primaria.

La porzione centrale è cilindrica, e la spira triangolare a 50° ma con passo di 0.60 mm.

L’apice è rastremato con spira triangolare a 50° più accentuata rispetto a quella del tratto centrale, in modo da favorire l’inserimento anche in osso molto compatto. L’apice ha forma arrotondata e presenta 4 incisioni che aumentano la capacità di penetrazione e l’antirotazionalità, e fungono da zone di decompressione e sfogo per il coagulo.

La connessione DAT (Double Action Tight) rappresenta la caratteristica più innovativa dell’impianto CSR: una doppia interfaccia conica interna garantisce un’eccellente impermeabilità all’attacco batterico, preservando l’osso da rischi di infezioni perimplantari che possono compromettere la corretta osteointegrazione e sopravvivenza dell’impianto. Il cono più apicale favorisce il centraggio della componente protesica. Lo spessore delle pareti dell’impianto ha un’ampiezza tale da conferire robustezza e stabilità alla riabilitazione.

La vite DAT è caratterizzata da un profilo conico con un’angolazione diversa rispetto a quella della connessione DAT: questa diversità di angolazione rispetto alle pareti della connessione implantare consente una migliore dispersione delle forze masticatorie, in favore di un’eccellente resistenza del complesso impianto-vite-pilastro.

Il baricentro della testa della vite resta sempre all’interno della connessione, minimizzando quindi l’effetto dei carichi masticatori e conservando l’intimo contatto tra vite e pilastro, e di conseguenza tra pilastro e impianto.

Platform Switching

La piattaforma di connessione degli impianti CSR-DAT presenta un bevel a livello coronale: l’allargamento generato da questo bevel consente di distanziare l’osso crestale dalla connessione implantare, offrendo così un Platform Switching insito nella morfologia della fixture.

SUPERFICIE ZirTi
L’impianto CSR-DAT presenta una superficie ZirTi, caratterizzata da sabbiatura con ossido di zirconio e mordenzatura con acidi minerali.

Queste tecniche conferiscono alla superficie la caratteristica micromorfologia in grado di aumentare notevolmente la superficie di contatto osso-impianto.

Abutment Locator R-Tx

L’offerta protesica del CSR-DAT è arricchita con l’abutment Locator R-Tx, la nuova generazione del rinomato attacco per overdenture Zest Anchors. Locator R-Tx unisce alla consolidata tecnologia Locator una serie di migliorie che rendono questo sistema ancora più performante e pratico da utilizzare, come la doppia geometria di ritenzione della cappetta che aumenta a 60° la possibilità di correzione dell’asse di inserimento della protesi.

Pubblicazioni scientifiche correlate

Botticelli D., Lang N., Bressan E., Corazza B., Rizzi S., Almagro Urrutia Z.

THE PLATFORM SWITCHING CONCEPT REVISITED. AN EXPERIMENTAL STUDY IN DOGS

Clinical Oral Implant Research, 2013; 00:1-7

È stato svolto uno studio istologico a 4 mesi su impianti sperimentali con un concetto rivisto di switching platform confrontati con...

Sivolella S., Bressan E., Salata L. A., Urrutia Z. A., Lang N. P., Botticelli D.

OSTEOGENESIS AT IMPLANTS WITHOUT PRIMARY BONE CONTACT: AN EXPERIMENTAL STUDY IN DOGS

Clinical Oral Implant Research, 2012; 23: 542-549

In vivo gli impianti sono stati posizionati in siti standard (Gruppo Controllo), in siti con difetti circonferenziali lievi (Gruppo Test...

Botticelli D., Lang N., Scala A., Garcia Rangel I., Schweikert M., De Oliveira J.

SEQUENTIAL HEALING OF OPEN EXTRACTION SOCKETS. AN EXPERIMENTAL STUDY IN MONKEYS

Clinical Oral Implant Research, Early View, First Published online on 2013, April 1st

Sweden & Martina ha sostenuto questa interessante ricerca sulle modalità di guarigione dell’alveolo postestrattivo....

Petrillo N.

CARICO IMMEDIATO POST-ESTRATTIVO SU MONOIMPIANTI MASCELLARI

Dental Cadmos, 8:37-45, 2006

casi clinici correlati

IMPLANTOLOGIA - PROTESI IMPLANTARE

Riabilitazione Full Arch a carico immediato con quattro impianti CSR-DAT

,

Approfondimenti:
Implantologia a carico immediato

Iscriviti alla newsletter

Ricevi informazioni sui corsi
e sui nostri eventi

Materiale informativo per gli studi

Abbonati a NumeriUno